Header Image for Treatment practices

Pratiche di trattamento

Pratiche di trattamento

Malattie da raffreddamento, bronchite acuta o sinusite acuta? Tutte le infezioni virali del tratto respiratorio iniziano nel naso e nella gola, praticamente sempre nello stesso modo: mal di gola, naso che cola, tosse… Le infezioni del tratto respiratorio costituiscono una delle diagnosi più comuni nel mondo occidentale e sono causate da virus nel 90-95% dei casi. I sintomi iniziali relativamente innocui possono evolvere in malattie quali la sinusite e la bronchite cronica. In ogni caso, è importante intervenire in tempo per combattere gli agenti patogeni.

Le persone normalmente ricorrono alle seguenti misure di intervento.

Atteggiamento attendista

Lasciare che il corpo si curi da sé.

Il problema principale relativo a questo tipo di (in)azione è il fatto che può comportare complicazioni: se l'infiammazione si diffonde e gli agenti patogeni ascendono alla regione della testa, può insorgere la sinusite, mentre se discendono al sistema bronchiale, può verificarsi un'infezione bronchiale. Tre settimane dopo, la metà dei pazienti non sottoposti a trattamento continua a tossire. Sussiste inoltre il rischio di complicazioni acute e gravi, quali la polmonite. Ciò vale soprattutto per i bambini, per gli anziani e per i soggetti con un sistema immunitario compromesso.

Inoltre, in assenza di trattamento, le infezioni virali del tratto respiratorio tendono a diventare croniche. Dalle ricerche scientifiche risulta che nei pazienti con una tosse non curata possono insorgere bronchite cronica o addirittura asma entro un periodo di tre anni.

Assumere antibiotici

Si tratta probabilmente del metodo più comune usato per trattare le RTI. Gli antibiotici, tuttavia, non abbreviano il decorso della malattia, generalmente non sono affatto efficaci, poiché la maggior parte delle infezioni del tratto respiratorio sono causate da virus (90-95% dei casi) e gli antibiotici servono a combattere le infezioni batteriche e non i virus.
» Trattamento con antibiotici

Inoltre: l'uso inutile di antibiotici è spesso causa di spiacevoli effetti collaterali quali diarrea, vomito, problemi gastrointestinali e infezioni micotiche. Il numero di ceppi batterici resistenti (vale a dire più insensibili agli antibiotici) aumenta con la diffusione della somministrazione di antibiotici.

Assumere farmaci antivirali

I farmaci antivirali sono inefficaci contro le RTI, in quanto combattono unicamente l'influenza. I sintomi principali della ”vera influenza” sono:

  • Dolori muscolare e articolari gravi
  • Temperatura corporea elevata (febbre tra 38° e 41°C) e brividi
  • Rapida perdita di forza
  • Tosse dolorosa, secca, spesso grave fin dall'insorgere della malattia

Se i farmaci antivirali vengono usati inutilmente per combattere il raffreddore e i virus della tosse, è tuttavia probabile che un numero maggiore di ceppi virali sviluppi una resistenza (attualmente già equivalente al 20%) e che questi importanti medicinali di riserva siano inefficaci nei casi di pericolose epidemie di influenza. Questi farmaci hanno inoltre effetti collaterali.

Assumere farmaci per alleviare i sintomi

Molte persone assumono farmaci standard da banco, quali spray nasali, pastiglie, soluzioni di acqua salina, ecc. per alleviare i sintomi. Tali soluzioni sono sensate per fornire un sollievo a breve termine, ma non affrontano il problema alla radice.

È inoltre risaputo che alcuni di questi medicinali causano effetti collaterali o possono creare assuefazione.

Qualche consiglio in più per aiutarvi a riprendervi:

Ridurre le attività fisiche in presenza di un'infezione del tratto respiratorio.
Dormire a sufficienza.
Bere molta acqua o tisane, perché l'apporto sufficiente di liquidi contribuisce a sciogliere il muco e a trasportarlo più rapidamente.
Fare inalazioni con oli essenziali o soluzioni saline.

Ricorrere ad un'alternativa efficace, non antibiotica

Esiste un'opzione terapeutica efficace, di origine vegetale, per le infezioni del tratto respiratorio. Lo speciale estratto EPs® 7630 affronta l'infezione alla radice, alleviando inoltre i sintomi. Questo trattamento aiuta a guarire più velocemente e a riprendere più rapidamente la vita quotidiana. In numerosi test clinici è stato dimostrato che si tratta di un prodotto sicuro, senza effetti collaterali.
» EPs® 7630

Zoom
Print

Lo sapevi?

Il termine “antibiotici” deriva dal greco e significa sorprendentemente “contro la vita”.

Marchi locali

Attenzione

La informiamo che sta uscendo dal sito web pelargonium-sidoides.com pelargonium-sidoides.com.
Questo link La collega ad un sito web in cui non trovano applicazione le nostre Note legali.
L’azienda Dr. Willmar Schwabe GmbH & Co KG non è responsabile di tale contenuto.

Annulla
Continua