Header Image for Treatment practices

Pratiche di trattamento

Trattamento con antibiotici

Le infezioni del tratto respiratorio costituiscono una delle diagnosi più comuni nel mondo occidentale e sono causate da virus nel 90-95% dei casi. In base al tipo di virus, sintomi iniziali relativamente innocui possono evolvere in malattie quali la sinusite e la bronchite cronica.

Sebbene la stragrande maggioranza delle infezioni del tratto respiratorio sia causata da virus, gli antibiotici vengono prescritti probabilmente più spesso di qualsiasi altro rimedio per curarle. Gli antibiotici combattono le infezioni batteriche, non i virus, e pertanto sono generalmente del tutto inefficaci. Essi comportano effetti collaterali, compresi nausea, vomito e diarrea. Possono inoltre sviluppare infezioni micotiche e allergie. L'uso di antibiotici aumenta altresì il rischio di resistenza batterica, con la conseguente inefficacia degli antibiotici quando sarebbero realmente necessari.

  Usare gli antibiotici solo quando sono necessari

Il Centro per il controllo e la prevenzione malattie del governo statunitense ha affermato quanto segue: ”L'assunzione di antibiotici quando si è affetti o il proprio bambino è affetto da un virus può causare più danni che benefici. Di fatto, in età pediatrica gli antibiotici sono la causa più comune di visite al pronto soccorso per eventi farmacologici avversi. Riposo, assunzione di liquidi e prodotti da banco possono essere la migliore opzione terapeutica per sé e per il proprio bambino.”
» Somministrazione degli antibiotici in età pediatrica

Il Centro consiglia di informarsi sui casi in cui è indicato l'uso di antibiotici, appropriati per le infezioni batteriche. Assumere antibiotici per le infezioni virali quali raffreddore, la maggior parte dei casi di mal di gola, la bronchite acuta e molte infezioni dei seni paranasali o dell'orecchio

  • Non cura l'infezione
  • Non evita il contagio ad altre persone
  • Non aiuta voi o il vostro bambino a sentirsi meglio
  • Può causare effetti collaterali inutili o nocivi.

L'equivalente europeo, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, organizza ogni anno una Giornata europea degli antibiotici (European Antibiotic Awareness Day (» EAAD) proprio per sensibilizzare sui problemi inerenti all'uso di questi farmaci.

Un'alternativa non antibiotica

Poiché la resistenza agli antibiotici aumenta, diventa sempre più importante ricorrere a delle alternative. Esiste un'alternativa naturale, clinicamente testata, efficace nel combattere l'infezione alla radice. Si tratta di un prodotto sicuro e ben tollerato, che non causa resistenza: EPs® 7630, il farmaco affidabile, clinicamente testato, estratto dal Pelargonium sidoides.

Zoom
Print

Lo sapevi?

Alcuni antibiotici possono danneggiare anche i mitocondri, le centrali energetiche delle nostre cellule, causando una crescente mancanza di energia.

Marchi locali

Attenzione

La informiamo che sta uscendo dal sito web pelargonium-sidoides.com pelargonium-sidoides.com.
Questo link La collega ad un sito web in cui non trovano applicazione le nostre Note legali.
L’azienda Dr. Willmar Schwabe GmbH & Co KG non è responsabile di tale contenuto.

Annulla
Continua